Gentile Dottore la mia bimba ha 5 anni e 5 mesi e ha il palato stretto e il naso piccolo, ha ancora i denti da latte e dalla nascita ha problemi di muco nasale, non riesce ad espellerlo naturalmente ed è soggetta a frequenti lavaggi; oltre le varie terapie suggerite dai medici ci è stato consigliato l'apparecchio per allargare il palato.Vorrei un suo parere vista l'eta' della bambina. Grazie

 

Gentile Signora,

è vero che l'espansione del palato porta, come conseguenza,ad un miglioramento della respirazione nasale ma non lo si può utilizzare meramente per questo scopo. L'espansione del palato determina infatti un grande allargamento del palato e di conseguenza dell'arcata dentaria superiore; è per questo infatti che si mette l'espansore del palato.

In pratica, bisogna che ci siano le condizioni occlusali per utilizzarlo. Deve essere presente una malocclusione con morso crociato posteriore.

In questi casi, infatti, è la condizione di insufficiente sviluppo del mascellare superiore che determina la malocclusione da un lato, e la difficoltà respiratoria dall'altro.

Allargando il palato, in questi casi selezionati, si ottiene un miglioramento della malocclusione ed un miglioramneto della respirazione nasale a scapito di quella orale.

Se invece lo si mettesse anche laddove non esistessero le condizioni occlusali (morso crociato posteriore, mono o bilaterale), se determinerebbe una grave malocclusione e l'arcata superiore non combacerebbe più con l'inferiore,

Riguardo all'età invece, non ci sono controindicazioni.

Distinti saluti.

 

Torna a Lettere al Dr. Pedetta


Dr. Francesco Pedetta
via Cavour, 4 Pisa
Tel. 050-9711094  

dott-pedetta