A seguito caduta canino deciduo ho subito un primo intervento per agganciare il canino permanente, con successivo periodo di 1 anno e mezzo di trazione. Dopo insuccesso per cure discontinue, causa trasferimento, ho rifatto l' aparecchio ortodontico da un' altra ortodonzista e tenuto la trazione per altri 8 mesi c.a. senza nuovi risultati. Così mi è stato praticato un intervento hirurgico per liberare il canino dall' osso circostante con conseguente trazione e discesa parziale dello stesso. Solo una punta, ed ennessimo arresto della discesa nel periodo successivo. Ora mi propongono di estrarre il canino ed effettuare un impianto. E' giusto o devo ancora sperare che il canino possa essere recuperato, e in quanto tempo potrebbe verificarsi. Quali potrebbero essere le ragioni della mancata discesa: una cattiva e/o discontinua terapia o problemi fisici non altrimenti superabili? Preme sapere un Vs parere tecnico al più presto. Vorrei prendere una decisione prima possibile.

Grazie.

cordiali saluti

 

Gentile Signora,
per poter valutare l'effettiva possibilità di recuperare un canino incluso occorre effettuare una visita accurata. Le possibilità di insuccesso del suo recupero sono infatti legate a numerosi fattori, quali la sua anchilosi, tipo e modalità di trazione, valutazione degli spazi radicolari, percorso di trazione, modalità di attivazione etc. etc.
Sono talmente tante le componenti in gioco che è impossibile darle una risposta nel suo caso. Solo la diagnosi di anchilosi indirizza verso la sua estrazione. Non in modo diretto ed immediato, visto che è sempre possibile fare un tentativo di recupero mediante secondo intervento e lussazione del dente, ma in via di probabilità di esito della
terapia ortodontica.
Dei casi in cui il canino veniva trazionato da già molto tempo, potevano essere risolti semplicemente varianto il tipo di trazione oppure lussando il dente secondo la tecnica apposita ed effettuando una corticotomia per facilitarne la sua discesa...ma sono tutte situazioni singolo e non è affatto possibile generalizzare.
Le consiglio pertanto di fare una visita specialistica che possa valutare tutti gli aspetti inerenti il suo caso e di prendere solo dopo le delicate decisioni necessarie.
Distinti saluti.

Torna a lettere al Dr. Pedetta


Dr. Francesco Pedetta
via Cavour, 4 Pisa
Tel. 050-9711094  

dott-pedetta