canino incluso

canino incluso disinclusione

FIG. 1

Il canino incluso nel palato è uno dei problemi più difficili da affrontare per l'ortodontista e per il paziente. La durata della cura infatti è molto variabile e vi sono canini che vengono riportati in arcata in circa un anno, un anno e mezzo ed altri che possono impiegarci anche il doppio del tempo.

Le variabili che entrano in gioco sono principalmente l'intervento chirurgico di disinclusione, che deve essere fatto esclusivamente da medici specializzati, con esperienza in merito, che possono fare la differenza sui tempi di recupero e, l'altra variabile è la tecnica adottata per il recupero, come quella che vedete accanto, applicata ad una paziente che era stata abbondonata dal suo precedente ortodontista per le difficoltà incontrate, dovute al riassorbimento in atto sulle radici degli incisivi e dei premolari.

 

molla recupero canino incluso nel palatoFIG.2

Il recupero è stato effettuato nel minor tempo possibile e con l'ausilio di mini impianti ortodontici per non caricare eccessivamente i denti afflitti da riassorbimento radicolare progressivo. Quella che vedete è la molla per l'estrusione ortodontica del canino, estremamente efficace nel portare il dente in superficie, per poi poter applicare la trazione elastica diretta.

 

 

 

 

 

canino incluso molla per il recuperoFIG.3

Si può notare l'efficacia dell'estrusione ortodontica in queste foto a distanza un mese l'una dall'altra.

 

 

 

 

 

 

canino incluso molla per il recuperoFIG.4

Adesso siamo pronti per il delicatissimo recupero del canino in arcata. Notate la distanza che il dente deve percorrere dalla sua posizione attuale sul palato a quella finale in arcata. La difficoltà grande risiede nel recupero corretto della radice che il più delle volte rimane indietro rispetto alla corona, con risultati scarsi dal punto di vista estetico e di stabilità. Uno degli errori che è più facile commettere, infatti, è quello di applicare forze eccessive al dente, nel tentativo di farlo spostare più in fretta. Niente di più sbagliato per un canino che deve percorrere molta strada.

 

 

canino incluso molla per il recuperoFIG.5

Si può notare come una trazione lenta e continua possa spostare velocemente il dente. Come è noto infatti, i denti non si spostano più velocemente se vi applichiamo più forza ma al contrario, quando usiamo forze leggere e costanti.

 

 

 

 

canino incluso molla per il recuperoFIG.6

Adesso che il canino è in arcata, si può notare che la radice ha bisogno ancora di ulteriore allineamento, perchè è rimasta leggermente indietro rispetto alla corona. Si tratta adesso di applicare il torque radicolo-vestibolare per ottenere un buon allineamneto finale.

 

 

 

 

 

canino incluso molla per il recuperoFIG.7

Il caso finito.

 

 

 

 

 

 

 

 

canino incluso tac palatoOggigiorno disponiamo di indagini strumentali molto raffinate per lo studio della posizione dei canini inclusi e dei loro rapporti con i denti contigui. Questo permette al chirurgo di pianificare l'intervento e di operare in condizioni di massima conservazione dei tessuti ossei.

in collaborazione con il Dr. Biagio Di Dino (Monsummano terme)

Non perdere tempo!

Scrivi al Dr. Francesco Pedetta per prendere un appuntamento.

Prendi un appuntamento