Gent.mo dr. Pedetta, è la seconda volta che le scrivo,

dove devo guardare la sua risposta sulla mia mail personale o sul portale di internet alla voce lettere?

Il mio problema riguarda un forte dolore alla mandibola e all'orecchio destro, soffro di questi problemi da diversi anni, ma in seguito ad una ricostruzione di tutti i denti effettuata l'anno scorso i dolori sono sempre più persisenti e forti, interessano anche la tempia, il collo e la spalla destra, con emicranie terribili.

Lo gnatologo da cui mi sono rivolta sei mesi fa, mi ha eseguito prima un bite sup. che non sono riuscita a portare, poi uno inferiore, che porto ormai da mesi, anche se non tutte le notti. Ma il problema è che anche quando lo porto la notte, di giorno lo tolgo e il dolore ritorna.

Premetto che ho un ponte provvisorio di tre elementi superiormente ormai da due anni, ho due ernie cervicali con inversione della curva fisiologica, un atteggiamento scoliotico e protusione lombare.

La prego mi aiuti, la mia qualità di vita non è accettabile con questi dolori continui.

Cordialmente Sig.ra A. M.

Gentile Signora,
la sua storia e’ molto simile a quella di altri pazienti che ‘convivono” con fastidi e/o dolori da molti anni.
L’ aggravarsi della sintomatologia dopo la ricostruzione protesica potrebbe essere dovuta a diversi fattori.
Spero solo che la ricostruzione dei denti non sia stata fatta per “curare” I suoi dolori perche’ ormai tutti I maggiori esperti internazionali e le linee guida sconsigliano interventi odontoiatrici come ortodonzia e/o protesi per il trattamento dei dolori muscolari e articolari.   (/cmsx.asp?IDPg=814)Una visita
potrebbe aiutarci a darle dei consigli piu’ specifici.
Studio Dr. Francesco Pedetta 050-9711094
 
 

 

dott-pedetta